FAQ - DOMANDE FREQUENTI

Domanda


  1. Installare contemporaneamente tutte le cartucce, badando bene a non mischiare originali e compatibili 
  2. Pulire il chip delle cartucce con una gomma bianca da cancellare 
  3. Controllare se è stata rimossa l'etichetta dell'aria 
  4. Se hai installato gli aggiornamenti della stampante, è possibile che il sistema abbia bloccato le cartucce compatibili

  1. Controllare se i serbatoi esterni poggiano sullo stesso piano della stampante, non devono essere né più in alto, né più in basso 
  2. Controllare se sono presenti bolle d'aria nei tubicini o nelle cartucce stesse: se così fosse, bisognerebbe aspirare dal foro di fuoriuscita dell'inchiostro con la siringa senza ago, finché il flusso nei tubicini risultasse continuo e senza alcuna presenza d'aria 
  3. Controllare che il tappino dell'aria sui serbatoi (quello piccolo) sia aperto 
  4. Controllare che le cartucce siano cariche 
  5. Rimuovere il kit e spegnere la stampante per almeno 2 ore, staccando anche il cavo dell'alimentazione 
  6. Pulire il chip delle cartucce con una gomma bianca da cancellare
  7. Se è presente provare a sostituire la batteria (modello 2032)

  1. Installare contemporaneamente tutte le cartucce, badando bene a non mischiare originali e compatibili 
  2. Controllare che le cartucce siano cariche 
  3. Controllare se è stata rimossa l'etichetta o il tappino dell'aria 
  4. Rimuovere il kit e spegnere la stampante per almeno 2 ore, staccando anche il cavo dell'alimentazione 
  5. Pulire il chip delle cartucce con una gomma bianca da cancellare

  1. CANON - Se la stampa non si avvia e appare a schermo un messaggio di errore, premere per 5 secondi il tasto (▼). Le cartucce rigenerate potrebbero essere riconosciute come usate. Annullare e continuare il procedimento di stampa. In caso di mancato riconoscimento, pulire i contatti con uno straccio imbevuto di alcool o con una gomma da cancellare.
  2. HP - Le cartucce rigenerate potrebbero essere riconosciute come usate. Annullare e continuare il procedimento di stampa. In caso di mancato riconoscimento, pulire i contatti con uno straccio imbevuto di alcool o con una gomma da cancellare

Il nostro supporto clienti ha realizzato questa breve guida per facilitarti nella disattivazione degli aggiornamenti automatici nelle stampanti ESPON.

Puoi scaricare la guida cliccando qui

Troppo spesso si parla di garanzia senza conoscere a fondo la differenza tra Garanzia Legale e Garanzia Commerciale. Gli stessi venditori non informano adeguatamente l'acquirente della reale Garanzia del produttore relativa al bene acquistato, limitandosi a dire che il prodotto acquistato ha due anni di garanzia.
Da parte sua l'acquirente non legge attentamente il certificato di garanzia del bene acquistato e non è a conoscenza che quel bene molte volte ha solo un anno di garanzia commerciale.

La Direttiva 99/44/CE, e le singole normative nazionali di recepimento (per l'Italia il d.lgs. 2 febbraio 2002 n.24) introducono un nuovo regime di garanzie per i beni mobili acquistati dai consumatori intendendo per "consumatore" esclusivamente "colui che utilizza il bene per scopi estranei alla attività imprenditoriale o professionale* eventualmente svolta" (uso domestico/ privato). Per questa ragione queste nuove norme non cambiano di fatto nulla nei rapporti cliente/fornitore per quanto riguarda gli acquisti effettuati con fattura (per i quali vale comunque la garanzia commerciale della durata di dodici mesi).

La "garanzia legale della durata di due anni" prevista dalla direttiva è prestata al consumatore direttamente dal venditore e risponde di ogni "difetto di conformità al contratto di vendita" vale a dire che entra in gioco ogni qual volta il consumatore riscontri una differenza tra le caratteristiche dichiarate di un prodotto e quelle proprie dell'articolo acquistato. Si tratta di una garanzia per i difetti di conformità o vizi di mancanza di caratteristiche promesse e riguarda un problema che ha caratterizzato il bene fin dall'origine (ad esempio un processore che non raggiunge la frequenza di clock nominale). In questi casi il consumatore ha il diritto di richiedere l'intervento della garanzia legale, perché il contratto d'acquisto non è stato rispettato o perché è stato consegnato un bene diverso da quello previsto. In caso di difetto di conformità nel periodo di garanzia di ventiquattro mesi, l’azienda si impegna, a riparare o sostituire il bene o un suo componente che risultasse viziato da un difetto di fabbricazione. La garanzia non comprende i normali fenomeni di usura. Pur non sussistendo alcun diritto al riguardo l’azienda, in caso di sostituzione del bene non conforme, si riserva la possibilità di rimpiazzarlo con altro di versione successiva.

Affiancata alla garanzia legale che deriva dalla attuazione della Direttiva 99/44/CE, esiste una seconda forma di garanzia denominata garanzia commerciale che è a tutti gli effetti una garanzia di buon funzionamento: essa non garantisce l'assenza di vizi originari, ma il fatto che non si presentino difetti per effetto dell'uso protratto nel tempo. La durata di questa garanzia commerciale è comunque limitata a dodici mesi, tranne eccezioni esplicitamente segnalate dal produttore direttamente in fattura o sul certificato di garanzia.
Non esiste alcun diritto di richiedere la garanzia se - il difetto o il danno è stato provocato da un utilizzo non conforme. Si definiscono non conformi ad esempio le seguenti azioni: riparazioni o interventi eseguiti da parte di persone non autorizzate dal produttore all'apertura dell'apparato (ha lo stesso valore dell'intervento di un terzo non autorizzato) - manipolazione di componenti dell'assemblaggio - manipolazione del software - difetti o danni provocati da caduta, rottura, fulmine o infiltrazioni di liquidi. Inoltre anche se i difetti o danni sono stati provocati da influssi di tipo meccanico, chimico, radiofonico e termico (ad esempio microonde, sauna,.:..)- dispositivi dotati di integrazioni o accessori non autorizzati dal produttore in base all'art.5 della Direttiva 99/44/CE, il cliente per esercitare i suoi diritti, ha l'onere di denunciare il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha constatato siffatto difetto. Nel caso di sostituzione del prodotto o di un componente, i prodotti o le singole parti rese, a fronte della sostituzione, diventano di proprietà del produttore. La prestazìone eseguita in garanzia non prolunga il periodo della garanzia. Pertanto, in caso di sostituzione del prodotto o di un suo componente, sul bene o sul singolo componente fornito in sostituzione non decorre un nuovo periodo di garanzia ma si deve tener conto della data dell'acquisto del bene originario. Si escludono ulteriori diritti, di qualsiasi tipo.

In caso di acquisti per attività Imprenditoriale o Professionale (vendite con fattura e Partita IVA) la garanzia valida è solo quella Commerciale che di norma è di dodici mesi, salvo diverse Garanzie offerte dalle case produttrici.

Una volta contatta il nostro servizio clienti ed essere stato autorizzato al rinvio della merce, è obbligatorio la compilazione del modulo RMA da inserire anche nel pacco.

Puoi scaricarlo cliccando QUI

  • Cartucce con cartucce originali di marca

GARANZIA: standard.
COSTO: il più alto.
QUALITÀ DI STAMPA: originale.
CAPACITÀ DI STAMPA: molto bassa/bassa, varia da produttore a produttore e da come si utilizzano le cartucce. Le cartucce originali presenti nella confezione delle stampanti nuove contengono notoriamente meno inchiostro di quelle originali regolarmente in vendita presso i vari negozi.
NB: nessuno rilevato, la cartuccia, a meno che non ci si trovi di fronte ad un esemplare difettoso, funziona regolarmente.
TEMPI DI UTILIZZO: senza limiti.
RICARICA: fortemente sconsigliata.
CONSIGLIATO A: chiunque desideri avere tutte le caratteristiche presenti nei prodotti originali e non bada a spese. Chi non ha capacità manuali o desidera avere una operatività immediata senza il minimo cruccio.

  • Cartucce compatibili

GARANZIA: ATTENZIONE > La garanzia non copre malfunzionamenti causati da aggiornamenti firmware od altro effettuati dagli OEM.
COSTO: medio.
QUALITÀ DI STAMPA: pari all’originale.
CAPACITÀ DI STAMPA: medio bassa, varia da produttore a produttore e da come si utilizzano le cartucce.
NB: in alcuni casi, poiché i produttori aggiornano i firmware delle stampanti, le cartucce compatibili possono smettere di funzionare, motivo per cui è bene NON fare assolutamente alcun aggiornamento ai software delle stampante in caso di utilizzo di cartucce compatibili.
TEMPI DI UTILIZZO: senza limiti.
RICARICA: no.
CONSIGLIATO A: chiunque desideri avere alcune caratteristiche presenti nei prodotti originali ma è attento alla spesa. Chi non ha capacità manuali o desidera avere un’operatività immediata senza il minimo fastidio. Le cartucce compatibili già cariche sono la soluzione più facile da utilizzare dopo le originali. Vengono semplicemente inserite nella stampante e poi sostituite con altre quando si esauriscono.

  • Cartucce compatibili autoresettanti ricaricabili

GARANZIA: 6 mesi dalla data d’acquisto. ATTENZIONE > La garanzia non copre malfunzionamenti causati da aggiornamenti firmware od altro effettuati dagli OEM.
COSTO: basso.
QUALITÀ DI STAMPA: pari all’originale, dipende dalla qualità dell'inchiostro utilizzata. CAPACITÀ DI STAMPA: medio alta, varia da produttore a produttore e da come si utilizzano le cartucce.
NB: in alcuni casi, poiché i produttori aggiornano i firmware delle stampanti, le cartucce compatibili possono smettere di funzionare, motivo per cui è bene NON fare assolutamente alcun aggiornamento ai software delle stampante in caso di utilizzo di cartucce compatibili. Acquisto dell'inchiostro a parte.
TEMPI DI UTILIZZO: senza limiti.
RICARICA: sì, 20/30 volte.
CONSIGLIATO A: chiunque desideri avere alcune caratteristiche presenti nei prodotti originali ma è attento a spendere. Chi ha un minimo di capacità manuale.


  • Sistema di ricarica in continuo (CISS)

GARANZIA: 6 mesi dalla data d’acquisto. ATTENZIONE > La garanzia non copre malfunzionamenti causati da aggiornamenti firmware od altro effettuati dagli OEM.
COSTO: di partenza alto, costo per le ricariche successive delle taniche basso, quindi maggior possibilità di risparmio in assoluto.
QUALITÀ DI STAMPA: pari all’originale, dipende dalla qualità dell'inchiostro utilizzata.
CAPACITÀ DI STAMPA: alta, nessun limite, basta ricaricare le taniche esterne.
NB: il sistema è dotato di cartucce speciali che si installano nella stampante come le originali, la ricarica si effettua riempiendo di inchiostro taniche esterne trasparenti, la capacità delle taniche parte da 60ml di inchiostro in su. L'installazione può essere problematica se non si fissano i tubicini in modo corretto.
TEMPI DI UTILIZZO: varia molto in base all'originale utilizzato e alle ricariche già effettuate.
RICARICA: si, 1 o 2 volte al massimo.
CONSIGLIATO A: chiunque desideri avere le caratteristiche presenti nei prodotti originali ma è molto attento a spendere. Chi ha un minimo di capacità manuale e stampa moltissimo?

Mentre nelle cartucce rigenerate viene riciclata la scocca di una cartuccia già usata, le cartucce compatibili sono invece prodotte daccapo in fabbrica, quindi sono totalmente nuove.
Se la rigenerazione viene effettuata in modo corretto, il prodotto avrà nulla da invidiare a un originale o un compatibile, con il vantaggio di essere sostenibile per l’ambiente, soprattutto se si usano materie prime di qualità.

Sia le cartucce originali che quelle compatibili sono realizzate in fabbrica da zero, perciò risultano identiche dal punto di vista della produzione.

Per quanto riguarda la capacità di stampa, di solito i produttori delle compatibili seguono le specifiche tecniche delle case produttrici di originali per realizzare prodotti più simili possibile agli originali, motivo per cui il numero di copie garantito è pari a quello delle originali stesse.

Il motivo per cui costano meno è dovuto principalmente al fatto che, a differenza di quelli compatibili, nei prezzi dei prodotti originali sono inclusi anche i costi di pubblicità, marketing, e tutte le spese promozionali legate al marchio.

Contrariamente a quanto dichiarato dalle più famose marche di elettronica, l'utilizzo di cartucce compatibili (non originali) non è provoca assolutamente danni alle stampanti.

Ecco perché la cessazione della garanzia da parte delle suddette marche ha come fine ultimo quello di indurre il consumatore a non acquistare cartucce prodotte da altri marchi.

Non viene spiegato con chiarezza che il venir meno della garanzia convenzionale non pregiudica affatto i diritti previsti dalla garanzia legale.

In realtà La legislazione internazionale, a partire dagli Stati Uniti, seguiti dall'UE, ha emanato norme molto precise in materia di rigenerazione, recupero e utilizzazione di apparecchiature elettriche.

Se l'utilizzo di una cartuccia compatibile provoca danni alla stampante, il produttore di quest’ultima non potrà annullare la garanzia se non viene dimostrato concretamente che il guasto è unicamente la conseguenza diretta dell'uso della cartuccia compatibile.

Hai ancora dubbi su questo argomento?